Annunci AdSense






[¯|¯] Applicazioni suriettive, iniettive, bi-iettive

giugno 8th, 2018 | by Marcello Colozzo |

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive


Definizione
Un'applicazione f:S->S' si dice suriettiva (o surgettiva o che è una surgezione) se f(S)=S', cioè se ogni elemento x' di S' proviene, attraverso f, da un elemento x di S.
Questi esempi mostrano applicazioni surgettive.

Definizione
Un'applicazione f:S->S' si dice iniettiva se

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

cioè se la controimmagine di ogni elemento di f(S) è costituita da un solo elemento. Ne consegue che se f è iniettiva, ogni elemento di x di f(S) proviene da un solo elemento x di S. Posto

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

si ha

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

Esempio
Denotiamo con N l'insieme degli interi naturali. Sia data l'applicazione che a ogni intero n associa il doppio 2n:
applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

Segue
applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

cioè l'immagine di N mediante f è l'insieme dei numeri pari:

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

Determiniamo la controimmagine:

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

onde

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

Ne concludiamo che f è iniettiva.









Definizione
Un'applicazione f:S->S' si dice bi-iettiva o che è una bi-iezione se è suriettiva e iniettiva.

Applicazione identica e applicazione costante

Definizione
Comunque prendiamo un insieme S non vuoto, dicesi applicazione identica, l'applicazione:

applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

cioè l'applicazione che associa a ogni elemento x di S, l'elemento medesimo.

Riesce
applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

da cui la bi-iettività di eS.
Definizione
Un'applicazione f:S->S' si dice costante se
applicazioni tra insiemi,applicazioni suriettive,applicazioni iniettive,applicazioni bi-iettive

cioè se ogni elemento x di S muta mediante f, in un elemento fisso di f(S).


Sostienici









No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio