[¯|¯] Prodotto vettoriale

Dicembre 7th, 2019 | by Marcello Colozzo |

prodotto vettoriale,calcolo vettoriale
Fig. 1

Siano a e b due vettori.

Dicesi prodotto vettoriale i a per b e si denota con uno dei due simboli:


il vettore avente modulo, direzione e verso definiti nel modo seguente

  • il modulo è absinθ, ove θ è l'angolo ( < π) tra i due vettori;
  • la direzione è quella della retta perpendicolare al piano determinato da a e b;
  • il verso è tale che











In fig. 1 è schematizzato il risultato del prodotto vettoriale dei vettori a e b.
Si noti che il modulo del prodotto vettoriale di a per b è l'area del parallelogramma i cui lati sono i segmenti rappresentativi di a e b. Il prodotto vettoriale è anti-commutativo


Sostienici

Puoi contribuire all’uscita di nuovi articoli ed e-books gratuiti che il nostro staff potrà mettere a disposizione per te e migliaia di altri lettori.



Ed è distributivo rispetto all'addizione di vettori:


Inoltre


In particolare


Risulta


Permutando ciclicamente


Dimostriamo ora un importante teorema che fornisce la rappresentazione cartesiana del prodotto vettoriale.
Teorema
Il prodotto vettoriale di a per b è dato dallo sviluppo del seguente determinante "simbolico":

ove la seconda e terza riga sono date dalle componenti dei predetti vettori rispetto a un assegnato riferimento cartesiano ortogonale R(Oxyz).

Dimostrazione
Scriviamo


Segue


da cui tenendo conto della proprietà distributiva del prodotto vettoriale rispetto all'addizione di vettori, si perviene facilmente


cioè l'asserto.

Di immediata dimostrazione è il corollario
Corollario
Assegnato un riferimento cartesiano ortogonale R(Oxyz), le componenti cartesiane del prodotto vettoriale di a per b, sono i minori del secondo ordine e presi con segni alterni, della matrice 2×3 i cui elementi sono le componenti cartesiane dei predetti vettori:

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio