beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

Annunci AdSense






Ettore Majorana: entra in scena Renato Caccioppoli

Febbraio 22nd, 2021 | by Marcello Colozzo |

Ettore Majorana,Renato Caccioppoli,la cattedra vacante


In La cattedra vacante sono riportate alcune interessanti testomianze circa le lezioni di Fisica Teorica tenute da Ettore Majorana all'università di Napoli nel 1938. A pag. 99 leggiamo:

L'uditorio dell'auletta di Fisica Teorica, cui erano dirette le lezioni di Majorana, era lievemente più ampio del gruppo dei cinque studenti "ufficiali", in quanto il più delle volte si univano ad esso tre ospiti, più o meno attratti dal nuovo corso. Se Mario Cutolo partecipava probabilmente più per l'interessamento di una ragazza (N. Minghetti) che alle lezioni di Majorana, gli altri due, don Savino Coronato ed Eugenio Moreno, erano dei veri e propri "inviati" di quel genio matematico che era Renato Caccioppoli. Questi conosceva bene Carrelli [direttore dell'Istituto di Fisica], non solo per motivi accademici, ma anche perché frequentava insieme ad altri il salotto di Pietro La Via a Posillipo, e plausibilmente fu avvisato dallo stesso Carrelli della nomina di Majorana a professore di Fisica teorica per meriti eccezionali.
L'interessamento del matematico dovette, però, personalmente nascere dall'aver ascoltato la prolusione del 13 gennaio, a cui verosimilmente assistette come docente della facoltà di Scienze. Ed è pure curioso annotare che al dibattito seguito anni prima tra i matematici italiani, riguardo la soluzione dell'equazione di Thomas-Fermi, partecipò anche Caccioppoli (sebbene indirettamente) tramite l'interesse per tale problema dell'amico Carlo Miranda e di altri; curioso, si diceva, perché Caccioppoli (e gli altri matematici) non certamente immaginava che la questione era stata affrontata e risolta ben prima proprio da Majorana.
In ogni caso, indipendentemente dal probabile interesse per la presenza a Napoli di un membro teorico del gruppo di Fermi o per la prolusione stessa di Majorana, sta di fatto che colleghi amici di Caccioppoli testimoniano che questi conosceva e frequentava Majorana durante il suo soggiorno napoletano, anche se non si può fare a meno di notare le personalità e i caratteri completamente diversi delle due grandi menti.


In The vacant chair are some interesting testimonies about the Theoretical Physics lessons held by Ettore Majorana at the University of Naples in 1938 are reported. 99 we read:

The auditorium of the Theoretical Physics room, which Majorana's lessons were directed to, was slightly larger than the group of five "official" students, as most of the time three guests joined it, more or less attracted to the new course. If Mario Cutolo probably participated more for the interest of a girl (N. Minghetti) than in Majorana's lessons, the other two, Don Savino Coronato and Eugenio Moreno, were real "envoys" of that mathematical genius that was Renato Caccioppoli. He knew Carrelli well [director of the Institute of Physics], not only for academic reasons, but also because he frequented Pietro La Via's living room in Posillipo with others, and was plausibly informed by Carrelli himself of Majorana's appointment as professor of Physics. theoretical for exceptional merits.
The interest of the mathematician, however, had to arise personally from having listened to the lecture of 13 January, which he probably attended as a professor of the Faculty of Sciences. And it is also curious to note that the debate that followed years earlier among Italian mathematicians regarding the solution of Thomas-Fermi equation , Caccioppoli also participated (albeit indirectly) through the interest in this problem of his friend Carlo Miranda and others; curious, it was said, because Caccioppoli (and the other mathematicians) certainly did not imagine that the question had been faced and resolved much earlier by Majorana himself.
In any case, regardless of the probable interest in the presence in Naples of a theoretical member of Fermi's group or in Majorana's speech itself, the fact is that fellow friends of Caccioppoli testify that he knew and frequented Majorana during his stay in Naples, even if one cannot help but notice the completely different personalities and characters of the two great minds.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio

istanbul escort porno izle film izle