beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

Studio della funzione "tensione-corrente" di un diodo a giunzione

domenica, Maggio 10th, 2020

diodo a giunzione,caratteristica tensione-corrente,studio di funzione
fig. 1

Riprendiamo quest'articolo, sviluppandone la parte teorica (lo studio del circuito è su edmelectronics.eu).
Nello specifico, studiamo la funzione che definisce la caratteristica tensione - corrente (normalizzata sulla corrente di saturazione inversa) di un diodo al germanio:


dove

è una grandezza con le dimensioni di una differenza di potenziale elettrico. La funzione assegnata è manifestamente definita su tutto l'asse reale.
Intersezione con gli assi

per cui il grafico passa per l'origine degli assi.
Segno della funzione

cioè il grafico giace nel sempiano di ordinata positiva per V > 0, viceversa per V < 0. Comportamento agli estremi del campo di esistenza


Ne consegue l'esistenza di un asintoto orizzontale a sinistra. Inoltre


Non esiste quindi, asintoto obliquo per V->+oo.
Monotonia e punti di estremo relativo

per cui non esistono punti di estremi relativo, e la funzione è strettamente crescente.
Concavità. Flessi

Ne consegue che il grafico volge la concavità verso l'alto, pertanto è privo di flessi.
Tracciamento del grafico
È in fig. 1




[¯|¯] "Somma" (o meglio, composizione) di moti armonici

mercoledì, Gennaio 22nd, 2020

moto armonico,composizione,studio di funzione

Più che un esercizio di cinematica, il problema di oggi sembra uno studio di funzione. In sostanza si tratta di studiare la composizione di due moti armonici (sulla medesima retta) di frequenze diverse, dopodiché l'esercizio chiede la determinazione dei massimi e minimi relativi, per poi tracciare il grafico. Questione abbastanza rognosa per via delle funzioni trigonometriche...


(altro…)




istanbul escort porno izle film izle