beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

[¯|¯] Tensione esercitata da una corda omogenea ed inestensibile

mercoledì, Gennaio 23rd, 2019

corda omogenea,inestensibile,secondo principio della dinamica
Fig. 1.


Esercizio
Agli estremi di una corda omogenea ed inestensibile, di massa m e lunghezza l, poggiata su un piano orizzontale senza attrito, sono applicate due forze F1 ed F2, aventi la stessa direzione della corda e versi discordi (vedi fig. 1). Mostrare che la distribuzione della tensione lungo la corda è determinata solo dalla geometria del sistema e non dalla sua massa. (Supporre F1 > F2).


Soluzione

Assumiamo un asse x parallelo alla corda e con origine in uno degli estremi (fig. 1). L'inestensibilità della corda implica che ogni suo punto si muove con la stessa accelerazione il cui modulo è

ed è parallela e concorde all'asse x., giacchè è F1 > F2. Prendiamo ad arbitrio un punto P della corda, per cui la sua ascissa è x in read more




[¯|¯] Albert Einstein vs Niels Bohr

mercoledì, Dicembre 12th, 2018

albert einstein,niels bohr,tiro alla fune,accelerazione,secondo principio della dinamica
Fig. 1 .


Esercizio
Albert Einstein e Niels Bohr giocano al tiro alla fune, tirando in versi opposti una slitta di massa m su una pista ghiacciata. Siano FE ed FB i moduli delle forze applicate dai rispettivi giocatori.
1) Determinare l'accelerazione della slitta nell'ipotesi in cui Bohr tira con più forza.
2) Cosa succede se dopo un intervallo di tempo t1 la fune si spezza?


Soluzione
Quesito 1

Orientiamo un asse x orizzontale nel verso Einstein - Bohr, e con origine nella slitta considerata puntiforme (fig. 1).

read more




istanbul escort porno izle