beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

[¯|¯] Un matematico di nome H

venerdì, Aprile 26th, 2019

matematico,branduardi,john nash,kafka

Potrebbe essere il titolo di un racconto visionario non ancora scritto, dove il nome del protagonista richiama gli spazi di Hilbert. Al pari di K, il personaggio kafkiano de Il castello, H è alla disperata ricerca di una identità perduta. Un viaggio o meglio, un dramma gnoseologico all'interno di una fortezza denominata i; nome davvero azzeccato, trattandosi dell'unità immaginaria...

H ha un legame sentimentale con H* (simbolo indovinato: * indica il complesso coniugato di un numero complesso). Una relazione inquietante quasi simbolica, poiché H* è l'esatto contrario di H. Per intenderci, è il suo duale... Oltre ad essere bella e affascinante, H* è estremamente pragmatica, ed è proprio la sua professione di avvocato che lo esige. H* è straordinaria nella sua mutevole caparbiet read more




[¯|¯] Lo spettro di Fine Hall

martedì, Marzo 5th, 2019

John Nash,il genio dei numeri,a beatiful mind
.

Il brano seguente è tratto da Il genio dei numeri. Storia di John Nash, matematico e folle.

Un nuovo torrione anonimo rivestito di granito e costruito con i soldi della Difesa verso la fine della guerra del Vietnam aveva sostituito la vecchia Fine Hall e l'attigua Jadwin Hall. I matematici e i fisici più anziani passavano gran parte della giornata nello scantinato, dove gli architetti avevano collocato la biblioteca - che un tempo aveva occupato l'ultimo piano della vecchia Fine - o nel nuovo centro di computer.

read more




istanbul escort porno izle