beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

Annunci AdSense






[¯|¯] Il sodalizio di due grandi menti: Pauli e Jung

Giugno 12th, 2019 | by Marcello Colozzo |

pauli,jung

Le circostanze dell'incontro tra il fisico Wolfgang Pauli e lo psicanalista Carl Gustav Jung, sono fondamentalmente riconducibili a un trauma psichico subìto dal fisico nel 1927, in occasione del suicidio della madre (probabilmente indotto da una relazione extraconiugale del marito). Il successivo matrimonio con una ballerina di cabaret, determinò un ulteriore "crollo", in seguito al quale Pauli cadde nelle grinfie dell'alcolismo. Al contempo, la vita notturna di Zurigo esercitò su di lui una notevole attrazione. Frequentatore assiduo di cabaret e altri locali, terminava spesso le sue notti con risse e diverbi.







Dopo qualche anno, Pauli consultò lo psicanalista Jung, il quale diagnosticò immediatamente la presenza di un atteggiamento unidirezionale, indotto da una repressione della cosiddetta funzione sentimento. Jung trovò Pauli talmente stracolmo di materiale arcaico che lo affidò a una sua collega (Erna Rosenbaum), in modo da non alterare il predetto materiale. Il fisico consegnò alla Rosenbaum centinaia di sogni straordinari. I rimanenti sogni (in totale 1000) di quell'intensa attività onirica, vennero in seguito pubblicati da Jung in un ciclo di lezioni universitarie.

Grazie alla psicoterapia junghiana, Pauli ritrovò un eccezionale equilibrio che facilitò un secondo matrimonio, anche se poi non smise mai di bere. Il sodalizio tra queste due grandi menti copre un arco di tempo compreso tra il 1932 e il 1958 (anno della morte di Pauli).

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio

istanbul escort porno izle film izle