beylikdüzü eskort

evden eve nakliyat

klima kombi servisi

Annunci AdSense






[¯|¯] Le conferenze della Macy

Maggio 3rd, 2019 | by Marcello Colozzo |

conferenze della Macy,norbert wiener,von neumann,varela,maturana

Probabilmente, per comprendere le vere motivazioni che spinsero Maturana e Varela a formulare l'autopoiesi, bisogna riferirsi al periodo 1946-1960. Infatti, nel campo delle scienze positive in quegli anni stava emergendo un nuovo paradigma, essenzialmente basata sull'"organizzazione" di un sistema (fisico, biologico, economico, sociale) e non sulla sua struttura nel senso materiale del termine. In quegli anni alcuni fisici e matematici come Norbert Wiener e Von Neumann si riunivano nelle famose "conferenze della Macy" per discutere di questi problemi. Nacque, quindi, il cosiddetto "movimento dei cibernetici". Il neologismo "cibernetica" (dal greco, "timoniere") fu coniato da Wiener, e la cibernetica è fondamentalmente, una "teoria del controllo" di un assegnato sistema dinamico, sia esso artificiale o umano/animale.








Humberto Maturana e Francisco Varela non facevano parte di quel movimento scientifico, ma sicuramente ne avevano sentito parlare, visto il calibro dei personaggi (Von Neumann era un noto matematico, che tra l'altro partecipò al progetto Manhattan che portò alla costruzione della bomba atomica). Probabilmente il nuovo paradigma emergente attirò l'attenzione dei due studiosi, che in seguito formularono il paradigma dell'autopoiesi.
C'è poi un altro indizio che, però riguarda più gli aspetti sociologici della teoria. Infatti, in rete c'è un articolo intitolato "Cibernetica e ordine sociale". Probabilmente, le condizioni sociali che caratterizzavano quel periodo di fermento culturale, giocarono un ruolo fondamentale.



Sostienici

Puoi contribuire all’uscita di nuovi articoli ed e-books gratuiti che il nostro staff potrà mettere a disposizione per te e migliaia di altri lettori.



Tags: , , , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio

istanbul escort porno izle