beylikdüzü eskort
Annunci AdSense






[¯|¯] Al tempo di Planck l'universo equivale a un insieme di buchi neri

Aprile 14th, 2019 | by Marcello Colozzo |

tempo di planck,buchi neri

I modelli cosmologici di Friedmann presentano una singolarità iniziale (big bang). Ne consegue che in prossimità del big bang non è possibile trascurare gli effetti quantogravitazionali. Alcune considerazioni basate sulla relazione di indeterminazione tempo-energia ci permettono di definire un limite temporale per ciò che riguarda la validità di tali modelli (e quindi della relatività generale).








Si tratta del tempo di Planck, a cui possiamo correlare altre grandezze caratteristiche quali la lunghezza di Planck e la massa di Planck. Da alcune considerazioni basata sulla termodinamica dei buchi neri, si dimostra che al tempo di Planck l'universo equivale a un insieme di buchi neri che "evaporano" in un tempo dell'ordine del tempo di Planck.
Non solo nell'universo primordiale, ma anche in quello attuale quando si scende a intervalli temporali dell'ordine del tempo di Planck, si verificano (a causa del principio di indeterminazione) violente fluttuazioni della metrica dello spaziotempo.

Leggi in pdf



Sostienici

Puoi contribuire all’uscita di nuovi articoli ed e-books gratuiti che il nostro staff potrà mettere a disposizione per te e migliaia di altri lettori.



Tags: ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio