Annunci AdSense






[¯|¯] Relatività Generale, ovvero la geometrizzazione della gravità

Novembre 17th, 2018 | by Marcello Colozzo |

relatività generale, gravità,geometria,spazio tempo

Per Einstein l'introduzione ad hoc del tensore energia-impulso della materia nelle equazioni di campo della Relatività Generale, rappresentava una limitazione della teoria, nel senso che deve esserci una qualche teoria più generale che evita la scrittura fenomenologica del predetto tensore. Da qui la metafora del marmo pregiato (primo membro dell'equazione, ovvero la geometria dello spaziotempo) e del legno rozzo (materia). Sta di fatto che tali equazioni rimangono comunque potenti, essendo in grado di tirare fuori il campo gravitazionale di un buco nero, o i noti modelli cosmologici di Friedmann (e altri).









Da un punto di vista ontologico, le equazioni di campo ci dicono che spaziotempo e materia sono due aspetti diversi del medesimo ente. Formalmente, rimuovendo la materia (Tik=0) si ottiene lo spaziotempo piatto della relatività ristretta. Per contro, secondo alcune teorie più recenti, rimuovendo la materia "va via" anche lo spaziotempo.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio