Annunci AdSense






[¯|¯] I giganti e la lunghezza d'onda di Jeans

ottobre 24th, 2018 | by Marcello Colozzo |

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans
Immagine tratta da sito web

Siano A e B due persone che conversano ad alta voce. Quando uno dei due parla (ad es., A) le corde vocali generano una fluttuazione di densità dell'aria che si propaga con una data velocità (che è ovviamente la velocità del suono). Per poter modellizzare tale processo fisico, schematizziamo l'aria attraverso un fluido omogeneo ed isotropo. In particolare, supponiamo che la sua densità sia costante e pari a ρ0. Assumiamo per semplicità, che una fluttuazione di densità δρ generata dalle corde vocali di A sia definita in un dominio sferico di raggio λ. Se Fsub>g è la forza (per unità di massa) dovuta alla gravità, si ha:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

ove il primo termine si riferisce al peso della sfera di aria, mentre il secondo tiene conto dell'autogravitazione. Ritenendo quest'ultimo dominante, riesce

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans










Sulla sfera di raggio λ agisce oltre alla predetta forza dovuta alla gravità, la forza di pressione che riferita all'unità di massa, si scrive:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

essendo v_{s} la velocità del suono nel fluido di densità ρ0.

Condizione di propagazione

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

Tenendo conto delle espressioni delle forze coinvolte:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

dove

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

è la massa di Jeans. Un valore più preciso, si ottiene risolvendo le corrispondenti equazioni fluidodinamiche (cfr. Cosmology), ottenendo:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

Ricercando soluzioni del tipo onda piana delle predette equazioni, si ha con ovvio significato dei simboli:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

dove k è il vettore di propagazione:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

e ω la pulsazione, che è data da

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

da cui vediamo che ω è reale se e solo se λ < λJ. Diversamente, assume valori immaginari, e la fluttuazione si scrive:

giganti,onde sonore,lunghezza d'onda di Jeans

ovvero un'onda stazionaria. Ne concludiamo che se le dimensioni corporee di A sono tali che le sue corde vocali generano una fluttuazione definita in un dominio λ > λJ, le sue parole non giungeranno mai a B.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio