Annunci AdSense






[¯|¯] Von Neumann e l'equazione di Schrödinger

settembre 21st, 2018 | by Marcello Colozzo |

meccanica quantistica,von neumann,equazione di schrödinger

In questo paragrafo Von Neumann introduce l'equazione di Schrödinger dipendente dal tempo in modalità euristica, citando il capitolo in cui la predetta equazione viene "tirata fuori" in maniera più rigorosa (dopo aver introdotto la nozione di spazio di Hilbert). Un'altra cosa che dà per scontata (ma che comunque promette di dimostrare successivamente) è l'esistenza di un sistema completo ed ortogonale, di autofunzioni dell'operatore differenziale hamiltoniano. Nella trattazione contenuta nel file allegato (vedi più sotto), ho aggiunto "molto di mio", come ad esempio la rinuncia ad impostare un problema di Cauchy per l'equazione di Schrödinger, in quanto si tratta di un'equazione differenziale alle derivate parziali, per cui il predetto problema è tutt'altro che maneggevole.








Al contrario, la corrispondente equazione in forma operatoriale è immediatamente integrabile per separazione di variabili. Si pone, tuttavia, il problema quando il valore iniziale non è autofunzione, per cui interviene il citato teorema della completezza di un sistema di autofunzioni per un tale tipo di operatore. Tutto ciò permette di bypassare fisiologicamente la difficile integrazione dell'equazione alle derivate parziali.

Scarica il pdf della lettura n° 03.

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio