Annunci AdSense






[¯|¯] Vettori applicati. Modulo di un vettore. Vettore nullo. Versore

giugno 2nd, 2018 | by Marcello Colozzo |

vettori applicati,modulo di un vettore,versore
Fig.1

Definizione
Dicesi vettore applicato un vettore libero ordinario la cui origine ha un'assegnata localizzazione nello spazio ordinario. L'origine si dice punto di applicazione.

In fig. 1 i segmenti orientati AB e CD rappresentano il medesimo vettore libero, ma due distinti vettori applicati. Il vettore applicato in A si denota con (A,v).









Definizione
Comunque prendiamo un vettore AB (libero o applicato), dicesi modulo di AB, la misura assoluta del segmento AB, cioè il numero reale non negativo |AB|. Il simbolo adoperato per denotare il modulo è |v| oppure v.

Se A=B il corrispondente vettore è il vettore nullo e si indica con 0, il cui modulo è manifestamente uguale a zero: |0|=0.

Definizione
Un vettore di modulo unitario si dice versore.


Sostienici







No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio