Annunci AdSense






[¯|¯] Alcune perplessità sulle idee del fisico Julian Barbour

marzo 18th, 2018 | by Marcello Colozzo |

Julian Barbour,la fine del tempo,platonia
Fig. 1

Alcuni aspetti delle idee del fisico Julian Barbour (autore del saggio La fine del Tempo) appaiono molto discutibili. Ad esempio, a pag. 37 Barbour descrive un universo ipotetico contenente solo 3 particelle, che denota con A,B,C. Considera, quindi, tutte le possibili disposizioni di tali particelle, che possono essere rappresentate tramite punti materiali -- ovvero geometrici -- Una data configurazione di punti, individua un triangolo di vertici A,B,C. Ne consegue che la totalità delle configurazioni delle 3 particelle, individua univocamente l'insieme i cui elementi sono i triangoli di vertici A,B,C, come illustrato in figura:

Julian Barbour,la fine del tempo,platonia

È chiaro che in tale approccio le particelle vanno considerate come "oggetti classici", nel senso che obbediscono alla meccanica classica. Nel caso contrario, risulterebbe impossibile realizzare una "istantanea" delle particelle a causa del principio di indeterminazione che impedisce di conoscere con precisione assoluta, posizione e velocità di una particella in un dato istante.








Inoltre, parlare di simultaneità equivale a non tener conto degli effetti relativistici. Siamo, dunque, in regime newtoniano. Le varie istantanee, i.e. configurazioni di universo, si identificano con gli Adesso esaminati in precedenza. Ne consegue che Platonia altro non è che lo spazio delle configurazioni di universo.

In questo modello speciale, Platonia si identifica con la famiglia di triangoli di vertici A,B,C, per tutte e sole le configurazioni possibili dei predetti vertici.

Secondo Barbour tale framework offre l'indiscutibile vantaggio di liberarsi dallo spaziotempo (nel caso in esame, newtoniano quindi Euclideo), in accordo con il Principio di Mach secondo cui il predetto ente geometrico non è un ente primitivo, ma derivato. Per Barbour l'arena definitiva dove si realizzano i processi fisici è Platonia. Il problema, però, risiede nel fatto che tale ente risulta essere uno spazio euclideo, giacché nel caso contrario non sarebbe possibile definire una famiglia di triangoli.

continua in pdf

No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio