Annunci AdSense






[¯|¯] Moto di una palla di cannone

settembre 4th, 2017 | by Marcello Colozzo |

moto di un proiettile,gittata

Per studiare il moto di un proiettile sparato da un cannone, trascurando la resistenza dell'aria, schematizziamo il proiettile attraverso un punto materiale di massa m, dopodiché fissiamo un riferimento cartesiano ortogonale con l'asse y verticale, come mostrato in fig.

moto di un proiettile,gittata

Se v0 è la velocità iniziale i.e. la velocità con cui viene sparato il proiettile, si ha:

moto di un proiettile,gittata

dove i,j sono i versori degli assi coordinati, mentre θ è il cosiddetto alzo.
Se r=xi+yj è il vettore posizione del proiettile a tutti i tempi, per la seconda legge di Newton dovrà aversi:

moto di un proiettile,gittata

giacché l'unica forza a cui è sottoposto il proiettile è la forza peso mg. Per come abbiamo preso il sistema di riferimento, si ha che gj per cui proiettando l'equazione precedente sugli assi coordinati, si ha:

moto di un proiettile,gittata

ovvero un sistema di equazioni differenziali ordinarie del secondo ordine. Più specificatamente, le equazioni sono disaccoppiate, nel senso che possiamo integrarle separatamente. Dalla prima eseguendo un'integrazione rispetto a t

moto di un proiettile,gittata










Integrando nuovamente

moto di un proiettile,gittata

Le costanti di integrazione si determinano dalle condizioni iniziali:

moto di un proiettile,gittata

da cui

moto di un proiettile,gittata

continua in pdf


Sostienici







No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio