Annunci AdSense






[¯|¯] Infiniti non dotati di ordine. Infiniti di ordine infinitamente grande. Infiniti di ordine infinitamente piccolo.

febbraio 25th, 2017 | by Marcello Colozzo |

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Fig. 1. Per x->0+ e per x->+oo, la funzione logaritmo è un infinito di ordine infinitamente piccolo.


Definizioni analoghe a quelle precedenti per quanto riguarda gli infiniti. Precisamente, assegnata la classe J(x0) degli infiniti in x0 e l'infinito di riferimento:

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

può accadere
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

In tale circostanza diremo che f(x) è un infinito di ordine infinitamente grande (rispetto a v(x)). Si badi che f(x) e v(x)α sono comunque confrontabili. Pertanto, la confrontabilità è una condizione necessaria ma non sufficiente per l'esistenza dell'ordine di infinito. Se invece:

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

diremo che f(x) è un infinito di ordine infinitamente piccolo (rispetto a v(x)).
Esempio 1
Consideriamo la funzione esponenziale
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Segue
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

essendo J(+oo) la classe degli infiniti per x->+oo. Assumiamo come infinito di riferimento la funzione:

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Quindi calcoliamo

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Applicando ripetutamente la regola di De L'Hospital
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Cioè

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

onde ex è (per x->+oo) un infinito di ordine infinitamente grande.








Esempio 2
Consideriamo la funzione logaritmo
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Segue
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Determiniamo l'eventuale ordine di infinito. Per x->0+ assumiamo come infinito di riferimento la funzione

infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Quindi calcoliamo
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Ne consegue che la funzione logaritmo è per x->0+ un infinito di ordine infinitamente piccolo. Per x->+oo assumiamo come infinito di riferimento la seguente funzione:
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Quindi calcoliamo
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

Da ciò segue che la funzione logaritmo è per x->0+ e per x->+oo un infinito di ordine infinitamente piccolo. Ciò è simboleggiato in fig. 1
OsservazioneGli esempi visti in precedenza si generalizzano nel modo seguente: assegnato λ>0, le funzioni
infiniti non dotati di ordine,infiniti di ordine infinitamente grandi,infiniti di ordine infinitamente piccolo

sono per x->+oo, rispettivamente un infinito di ordine infinitamente grande e un infinitesimo di ordine infinitamente grande.










No TweetBacks yet. (Be the first to Tweet this post)

Tags: , ,

Articoli correlati

Commenta l'esercizio